Grissini

grissini

Descrizione

Si dice che i primi grissini videro la luce sotto la Mole Antonelliana, nella città di Torino, ad opera di un fornaio di nome Antonio Brunero, che a metà del 1600 dovette inventare un alimento speciale per il piccolo duca Amedeo di Savoia, che non riusciva a digerire la mollica. Creò dunque il primo grissino, croccante, secco e più digeribile del pane comune. Il successo di questi nuovi prodotti fu così immediato che pare che persino Napoleone ne facesse venire un carico da Torino a Parigi.

I primi grissini di cui si abbia notizia erano lunghi circa 60 cm ed erano irregolari e nodosi, perché arrotolati a mano. Successivamente ne vennero fatti anche di “stirati”, così come la ricetta che vi proponiamo noi, in cui la pasta veniva tenuta per le estremità, senza essere arrotolata ma soltanto tirata della lunghezza desiderata, il che li rende ancor più friabili.

Dettagli

Tempi di preparazione: tempo preparazione 1tempo preparazione 2 1 ora + 8 ore lievitazione + 20 minuti cottura
Difficoltà: difficoltà 1difficoltà 2 media
Porzioni: 25-30 grissini

Ingredienti:

  • 600 gr di farina “la tipo 2” 
  • 50 gr di semola di grano duro 
  • 300 gr di acqua 
  • 70 gr di olio evo 
  • 20 gr di lievito Agrilievito Naturale
  • 20 gr di sale 
  • 10 gr di zucchero 

Procedimento

  • Sciogliere il lievito in circa 50 ml di acqua tiepida e lasciarlo attivare per circa mezzora. 
  • Impastare le farine con l’acqua per qualche minuto. Aggiungere il lievito lo zucchero e continuare ad impastare per circa 10 minuti.
  • Aggiungere il sale e l’olio e impastare ancora qualche minuto, fin quando l’impasto risulta omogeneo ed elastico. 
  • Portare l’impasto su un piano di lavoro infarinato di semola e fare le pieghe prendendo le estremità e ripiegandole al suo interno. Formare una palla. 
  • Mettere l’impasto in una ciotola precedentemente oleata coprirla con della pellicola trasparente. 
  • Lasciare lievitare l’impasto per circa 8 ore o comunque fino al raddoppio del suo volume.
  • Su un piano da lavoro spolverizzato con la semola tagliare l’impasto per il lato corto a strisce di circa 1 cm l’una. Afferrare ogni striscia di pasta con le due mani dalle estremità e tirarla fino a raggiungere la lunghezza desiderata. 
  • Disporre i grissini ben distanziati tra loro su di una teglia rivestita di carta da forno e cuocerli a 200°C per circa 20 minuti, fino a quando inizieranno a dorarsi. 

Note e suggerimenti

  • Provate ad arricchire i vostri grissini aggiungendo sulla superfice o all’interno dell’impasto semi di sesamo o di papavero. 
  • Potrete conservare i grissini all’olio a temperatura ambiente, in un sacchetto di carta, per 4-5 giorni. 

Ricette correlate

Plumcake alle pesche

Tempo di preparazione: tempo preparazione 1

Difficoltà: difficoltà 1

pizza-lunga-lievitazione

Pizza a lunga lievitazione​

Tempo di preparazione: tempo preparazione 1tempo preparazione 2tempo preparazione 3

Difficoltà: difficoltà 1

biscotti-natale-grano-saraceno

Biscotti di Natale con grano saraceno

Tempo di preparazione: tempo preparazione 1

Difficoltà: difficoltà 1

pane-tipo-2-semola

Pane con tipo 2 e semola

Tempo di preparazione: tempo preparazione 1tempo preparazione 2tempo preparazione 3

Difficoltà: difficoltà 1

muffin-cioccolato

Muffin al cioccolato

Tempo di preparazione: tempo preparazione 1

Difficoltà: difficoltà 1

Focaccia di patate

Tempo di preparazione: tempo preparazione 1tempo preparazione 2

Difficoltà: difficoltà 1